I sette gruppi dei Fiori di Bach

18.09.2018

L'obiettivo del dottor E. Bach era quello di curare il paziente e non la sua malattia. Scoprì 38 fiori per combattere i 38 stati d'animo negativi in cui l'uomo può trovarsi, che sono all'origine di ogni malattia. Suddivise poi questi 38 rimedi in 7 gruppi corrispondenti a 7 emozioni diverse.

    Il dottor Edward Bach era convinto che la salute di ognuno di noi dipendesse dal nostro modo di pensare, dai nostri sentimenti e dalle nostre emozioni. Salute significa infatti armonia, ritmo, capacità di pensare in modo positivo e costruttivo, con felicità, mentre la malattia è pensare in modo negativo e distruttivo, senza felicità. Obiettivo del dottor Bach era "curare il paziente e non la sua malattia", perché una volta superati i pensieri negativi anche l'organismo si sarebbe ripreso.

    Si rivolse così alla natura, e scoprì 38 fiori per combattere i 38 stati d'animo negativi in cui l'uomo può trovarsi, che sono all'origine di ogni malattia. Decise poi di suddividere questi 38 rimedi in 7 gruppi che comprendono 7 emozioni diverse, 7 modi di vedere la vita, 7 difese psicologiche.

    Queste 7 emozioni, ed i relativi fiori di Bach associati, sono:

    PAURA: Aspen, Cherry Plum, Mimulus, Red Chestnut, Rock Rose;

    - INCERTEZZA O INSICUREZZA: Cerato, Gentian, Gorse, Hornbeam, Scleranthus, Wild Oat;

    - INSUFFICIENTE INTERESSE PER IL PRESENTE: Chestnut Bud, Clematis, Honeysuckle, Mustard, Olive,  White Chestnut, Wild Rose;

    - SOLITUDINE: Heather, Impatiens, Water Violet;

    - ECCESSIVA SENSIBILITA' ALLE INFLUENZE ED ALLE IDEE: Agrimony, Centaury, Holly, Walnut;

    - SCORAGGIAMENTO E DISPERAZIONE: Crab Apple, Elm, Larch, Oak, Pine, Star of Bethlehem, Sweet Chestnut, Willow;

    - ECCESSIVA PREOCCUPAZIONE PER IL BENESSERE ALTRUI: Beech, Chicory, Rock Water, Vervain, Vine.

"Essendo la parte più sensibile e delicata del nostro corpo, la mente rivela l'insorgere ed il decorso della malattia molto più chiaramente del resto dell'organismo; lo stato d'animo, quindi, è la guida che ci indica quale rimedio o rimedi siano necessari" E. Bach.

Ogni fiore corrisponde ad uno squilibrio psicoemotivo e su di esso lavora in maniera profonda, dolce e forte al tempo stesso riallineando i quattro piani dell'uomo: fisico, mentale, emozionale e spirituale. La scelta dei rimedi avviene secondo un criterio di corrispondenza ed analogia tra lo stato d'animo negativo della persona ed il campo d'azione del fiore scelto. Non hanno alcun tipo di effetto collaterale o tossicità, sono di facile utilizzo e sono adatti a chiunque, dai bambini, agli anziani, alle donne in gravidanza o agli animali.

Nei prossimi articoli andremo ad analizzare in dettaglio ogni gruppo ed ogni singolo fiore di Bach. Per una facile consultazione, mano a mano che verranno pubblicati, vi basterà cliccare sul gruppo di vostro interesse qui sopra per aprire l'articolo corrispondente.

A presto.

Elisa Mina - Operatrice olistica