La Libertà

12.08.2020

'Ci sentiamo liberi a riguardo di molti aspetti. Ci sentiamo responsabili per le nostre azioni e per le loro conseguenze. Allo stesso tempo, però, sappiamo che un'altra forza, un potere spirituale in movimento, ha pensato, ha mosso e ha voluto così la nostra libertà, la nostra responsabilità e la nostra colpa con tutte le loro conseguenze, che noi viviamo come fossero nostre peculiarità.

Agiamo diversamente? Possiamo agire diversamente? Da dove prendiamo la forza per muoverci diversamente e per agire diversamente?

Cosa ci resta? Agire, proprio come abbiamo fatto finora in armonia con la nostra libertà, la nostra responsabilità, il nostro passato e tutte le sue conseguenze, così come sono e come noi le sperimentiamo.

Ma allo stesso tempo le viviamo come una maggiore consapevolezza in unisono con questo spirito che tutto muove. Noi le sperimentiamo anche come una maggiore consapevolezza sia per noi che per tutti quelli che sopportano le conseguenze della nostra libertà e della nostra responsabilità e quelli che sono stati coinvolti nelle conseguenze delle nostre azioni.

Tutte queste persone vivono lo stesso evento diversamente. Attraverso lo stesso evento fanno un'esperienza diversa. Se percepiscono, sentono di essere contemporaneamente liberi e non liberi e in questo modo raggiungono una maggiore consapevolezza forse anche una maggiore comunione con questo spirito che muove tutto. Raggiungono più consapevolezza e con ciò permettono loro e a molti altri di andare un po' avanti sul cammino verso una più ampia consapevolezza.

In sintonia col pensiero di questo spirito, per noi, ogni futuro è ora. Questo spirito pensa tutto ora. Nella dimensione spirituale finisce la preoccupazione verso quello che verrà. Ciò che sarà ci viene mostrato ora in sintonia con questo movimento. Poiché esiste qualcosa che sarà, per noi c'è un futuro, ma un futuro ora.

Questo ci libera da tutto ciò che è inutile.' Bert Hellinger

- Ancora un brano sulla libertà e sulla responsabilità. Su quello che ci muove, uno scorcio che apre la porta oltre il velo di quello che si vede. Un pensiero che mi restituisce una immensa libertà, è riconoscere che "Ogni futuro è ora": siamo in diritto di cambiare tutto e di ricominciare in ogni momento. Qui ed ora.

Sara Savini - Ideatrice del metodo Seconda Visione®
T: 340 942 5533