Mai più senza… l’olio essenziale di Tea Tree

24.05.2018

Antibatterico, antivirale ed antisettico, l'olio essenziale di Tea Tree è un vero e proprio must dell'aromaterapia.

Nome botanico: Melaleuca alternifolia

Il Tea Tree deve il suo nome al navigatore James Cook ed al suo equipaggio che, arrivato in Australia, ha preparato una sorta di tè rinfrescante dalle foglie dell'albero. Hanno anche osservato che gli aborigeni utilizzavano queste foglie per fare degli impiastri da applicare sulle ferite per curare le infezioni.

Già nel 1922, ben prima dell'arrivo dei primi antibiotici di sintesi, il chimico Arthur de Raman Penfold, procedette alla distillazione delle foglie dell'albero del Tea Tree e confermò le incredibili proprietà antisettiche e antibatteriche della pianta. Questa scoperta si diffuse molto rapidamente, tanto che all'inizio della seconda guerra mondiale il governo australiano offriva una bottiglia di olio essenziale di tea tree in ogni kit farmaceutico dell'esercito e della marina australiana.

Al giorno d'oggi questo olio essenziale è molto utilizzato anche dai medici in aggiunta ai trattamenti allopatici tradizionali per batteri resistenti agli antibiotici di sintesi.

Le sue principali proprietà sono:

  • Antivirale ed antibatterico ad ampio spettro, attivo anche contro Stafilococco ed Escherichia coli. E' un vero e proprio antibiotico naturale;
  • Antisettico (disinfetta perfettamente le ferite) ed antiparassitario per la pelle e per l'intestino
  • Radioprotettore cutaneo in associazione con l'olio essenziale di Niaouli
  • Antimicotico potente (per funghi della pelle e micosi delle unghie), molto efficace anche sulla Candida albicans. In quest'ultimo caso si rivela utile aggiungerlo al proprio detergente intimo o utilizzarlo per fare vere e proprie lavande intime.

E' molto utile come rimedio naturale contro raffreddore, influenza, bronchite, sinusite e tutte le malattie stagionali causate da virus o batteri. A questo scopo può essere diffuso negli ambienti o utilizzato per fare suffumigi. Agisce inoltre sul nostro sistema immunitario rafforzandolo e rendendolo più pronto e reattivo nel momento in cui deve agire contro microrganismi esterni potenzialmente pericolosi.

Grazie alla sua profumazione forte e intensa, è sgradito agli insetti e può essere utilizzato per allontanarli dagli ambienti in cui si soggiorna ma anche in caso di punture come lenitivo per il prurito. Essendo un ottimo antiparassitario, il Tea tree è anche utilizzato come efficace rimedio contro i pidocchi.

Aiuta inoltre a ridurre la fatica, andando a stimolare ed a ridonare energia sia fisica sia mentale. 

A livello emotivo questo olio essenziale aiuta a togliere la malinconia e la costante sensazione di essere infelici. Ci aiuta a comprendere la transitorietà dell'emozione e ad "andare oltre". Ci apre inoltre all'amore verso noi stessi, inteso come "il prendersi cura di sé stessi".

PRECAUZIONI D'USO: è sconsigliato l'utilizzo dell'olio essenziale di Tea tree nei primi tre mesi di gravidanza. Come per tutti gli altri oli essenziali, è sempre buona norma fare un piccolo test per valutarne la tolleranza cutanea: diluite qualche goccia in un olio vettore (ad esempio l'olio di mandorle dolci) e applicatelo nell'incavo del gomito almeno 48 ore prima dell'uso. L'uso interno è sconsigliato se non sotto supervisione di un esperto. 

A presto.

Elisa Mina - Operatrice olistica