Ridere e Sorridere

02.04.2020

 Esistono validi motivi per continuare a ridere e sorridere.

Questo gesto è un vero e proprio toccasana che rende la vita più allegra e ci dona moltissimi benefici. Sorridere è un modo per esternare il nostro stato d'animo ed è contagioso!
Anche nell'antichità si conosceva il grande potere del ridere: per il buddismo Zen quindici minuti di risate equivalgono a sei ore di meditazione, i maestri della scuola tibetana ridono e fanno ridere gli allievi; nella medicina cinese la risata è la corrispondenza del suono del meridiano principale del cuore, e il movimento psichico corrisponde alla gioia.

Se osserviamo i volti delle persone notiamo che pochi, pochissimi ridono, molti non hanno più il senso dell'umorismo.
Ma cosa potrebbe succedere se al contrario provassimo a sorridere di più?
È gratuito e non abbiamo nulla da perdere, in ogni caso i problemi continuerebbero a seguirci, ma se sorridiamo potremmo vederli sotto un'altra prospettiva, una visione differente. 
Esiste una vera e propria scienza denominata Gelotologia (dal greco ghelos, risata), che studia risata ed emozioni positive come metodo di prevenzione. Essa occupa il territorio di limite tra Scienza ed Arte, ed è un nuovo metodo della medicina naturale che studia come le emozioni, attraverso complessi meccanismi neuro-endocrini, influenzino direttamente il sistema immunitario, il garante della nostra salute. Attraverso la comicità, la poesia, la pittura, la magia e la musica, viene stimolata l'empatia tra chi è in difficoltà (persone ammalate o socialmente svantaggiate) e chi ha intenzione di esercitare la relazione d'aiuto.

Ecco alcuni buoni motivi per iniziare a sorridere ...di più!

Sorridere per trasmettere fiducia:

Un bel sorriso emana un chiaro messaggio: "sto bene e mi rendo disponibile a collaborare". 
È già un ottimo modo per presentarsi.

Sorridere aumenta l'autostima:

Quando sorridiamo la nostra autostima aumenta.
Amare noi stessi significa accettare i nostri difetti, pregi e atteggiamenti e mette da parte l'importanza che diamo alle opinioni degli altri.

Sorridere per ridimensionare il dolore

Può sembrare un controsenso, ridere davanti ad una situazione dolorosa, soprattutto se questa è di origine emotiva, ma in realtà rappresenta un modo per ridimensionare il malessere.
Una ricerca sulla teoria della retroazione facciale afferma che, quando il nostro cervello percepisce un sorriso, anche se falso, è come se sentisse che tutto va meglio e, a sua volta, trasmette segnali di recupero al nostro organismo.

Sorridere per migliorare la nostra visione interiore

Se siamo nervosi per svariate situazioni la nostra attenzione diminuisce, perdiamo una buona visione della realtà che ci circonda e ci chiudiamo in noi stessi. Possiamo avere attacchi di panico o ansia e ci allontanano dall'essere concentrati su noi stessi.
Ritrovare la nostra creatività interiore è fondamentale per rimanere nella positività.

Sorridere prolunga la nostra esistenza

Chi sorride vive più a lungo, sembra una frase fatta, ma è stato provato scientificamente: Chi sorride è più longevo!

Sorridere fa bene al cuore

Ridere rafforza il cuore. Quando ridiamo muoviamo più di 400 muscoli del nostro corpo, tra cui il cuore, riduciamo la pressione arteriosa, perché aumentano le dimensioni dei vasi sanguigni favorendo e migliorando respirazione e ventilazione.

Sorridere migliora il nostro umore

Quando sorridiamo, il nostro cervello rilascia sostanze chiamate endorfine, ormoni del piacere e della felicità. Endorfine e beta-endorfine sono oppioidi endogeni secreti da ipotalamo e ipofisi, due ghiandole del sistema nervoso centrale, situate alla base dell'encefalo.
Una vera droga completamente naturale.

Sorridere per comunicare in modo migliore

Quando sorridiamo esprimiamo stati d'animo: il linguaggio del corpo comunica più delle parole. Non ci avviciniamo mai volentieri ad una persona imbronciata...ricordiamo che la nostra espressione dice molto di noi.

La scrittrice inglese George Eliot diceva: 

"Indossa un sorriso e avrai amici, indossa un broncio e avrai le rughe".

Non per forza dobbiamo avere sempre lo stampo del sorriso, ma ricordiamo che la serenità va cercata dentro Noi.

Cinzia Rosa - Iridologa
T: 339 241 7569